sabato 28 luglio 2012

Nail art: Disney's Cheshire Cat - Lo Stregatto Disney

Carissimi, Buon Sabato ^w^
Oggi vi presento un post "speciale", in quanto non sarà troppo lungo ma al quale sono mooolto affezionata :)

Premessa: io AMO il mondo Disney, alla follia!
Questa è la mia prima vera e propria NAIL ART, senza virgolette né altro che vada a sminuire questo mio piccolo momento artistico di cui sono fiera (per la prima volta in vita mia! :D).

Come avrete notato dal titolo, ho voluto dedicare questa mia nail art a uno dei più famosi e amati personaggi Disney: lo Stregatto (astratto!) di Alice nel Paese delle Meraviglie.

Prodotti che ho utilizzato:


• Base: Orly Top2Bottom
• Smalto nero: Layla 106
• Smalto bianco: essence french manicure tip painter
• Smalto fuchsia: Layla Ceramic Effect CE 09
• Smalto rosa: Revlon 031 Lilac Pastelle
• Smalto giallo: KIKO 279 Giallo
• Top Coat: Orly Top2Bottom
• Pennellino sottile (io ho utilizzato, pulendolo di volta in volta, quello del french manicure tip painter della essence)
• Dotting tool

...come mai questi colori?
Ho preso spunto dal peluche (enorme) dello Stregatto che io (e un mio ex) abbiamo regalato a mio fratello, questo:


Come potete notare, in alto a destra ho affondato un'unghia nel pelo della bestiola, per mostrarvi i colori effettivamente super simili! ^-^
Sì, sì, ho circa un millimetro di ricrescita dell'unghia.
Perché?
Perché questa nail art l'ho fatta giovedì 19 luglio e oggi (sabato 28) ho scattato questa foto qui sopra.
Perché vi dico ciò? Per un unico motivo: dimostrare che non è tanto come uno tratta le unghie quanto i prodotti che si utilizzano (base/top coat) che permettono una lunga durata dello smalto.
Il bordo è ancora intatto in tutte le unghiette (ma toglierò il tutto per accorciare gli artigli, li trovo scomodi, soprattutto per lo schermo touch del telefono :) ).
Prendetene atto ;)

Ecco la zampotta sinistra:


Come sempre (e come anche sulla zampa destra) ho creato una doppia accent manicure :)
Prima di tutto ho steso il base coat, sul quale ho successivamente steso 2 mani di rosa su tutte le unghie.
Con il pennellino sottile, ho steso il fuchsia, creando righe diagonali che andassero a ricreare il motivo della pelliccia dello stregatto su tutte e dieci le unghie, ad eccezione degli anulari (su entrambe le mani ho fatto in modo che il vertice inferiore fossi "io". Nel senso che, guardandomi le mani appoggiate davanti a me, le righe "partono" da me e vanno verso la parte esterna [quelle di sinistra in alto a sinistra e quelle di destra viceversa]).
Successivamente, con il bianco e il pennello sottile, ho creato una sorta di luna nuova, così da creare il sorriso dello Stregatto.
Infine, con il nero e il pennellino sottile, sono andata a creare i bordi della bocca e i denti, cosicché si comprendesse in maniera inequivocabile quale fosse il soggetto del disegno.


Sulla mano destra, invece, ho fatto due pallini con lo smalto giallo e li ho delimitati con un bordo creato con lo smalto nero e ho fatto le pupille aiutandomi con il dotting tool.
Due mani di top coat e (capo)lavoro finito!!! ^w^
(due mani perché, così, sono riuscita a far durare il tutto per la bellezza di 10 giorni ;) )


Ecco il muso dello Stregatto in tutta la sua bellezza (sfocata) ^w^

Ed ecco, infine, la nail art completa (foto GIGANTEEE) :


Vi dico solo che io lo adoro ^-^
Mi sta fin dispiacendo il dover togliere il tutto... :D

Thank you for reading,
*Ky*

14 commenti:

  1. E' davvero splendida, complimenti, molto simpatica anche!
    Immagino il dispiacere nel toglierla! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, un cuoricino infranto :(
      Grazie di cuore, sei sempre tanto cara ^-^

      Elimina
  2. Stregatto <3 adoroo<3 !!!!
    Che bella idea, è venuta proprio bene!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeeee :D
      Mi è piaciuta talmente tanto che ho fatto +1 su google plus per la prima volta in vita mia XD
      Ohhh ma sono stata tipo super orgogliosissima per questa piccolezza, eh :D
      Chi è che non adora lo stregatto? ;P

      Elimina
    2. Oh che carina!!! *_* proprio bella!!! E poi lo Stregatto è mio amico :-D
      Sono assolutamente d'accordo con quello che hai scritto cioè che come si trattano le unghie conta fino a un certo punto e quello che fa la differenza è la qualità dei prodotti: perchè lo smalto kiko mi durava un giorno e ora quelli mavala li devo togliere perchè mi hanno annoiata dopo una settimana???? Sono contentissima di aver mollato gli smalti kiko :-D inoltre hanno smesso di sfaldarmisi le unghie (dovuto agli smalti kiko) e ora sono belle robuste nonostante metta lo smalto ogni settimana, non l'avrei mai detto!!

      Elimina
    3. Quelli KIKO sfaldavano le unghie anche a me, dopo due-tre giorni di utilizzo.... e io ho le unghie spessissime O.O mi fa piacere rileggerti ^-^
      Occhio che il mavala paradise blue (o blue paradise, in questo momento non ricordo) macchia l'unghia (a me capitava anche con il base coat) ;)

      Elimina
    4. Posso intromettermi?
      Anche le mie unghie si sfaldavano, in strane concomitanze con l'utilizzo di prodotti KIKO. Una millefoglie a confronto con le mie unghiette sarebbe parsa un blocco di cemento armato! Ho iniziato ad eliminare prima le varie basi KIKO, ho usato la Essence, ma non "sembrava" essere abbastanza isolante, perchè stendendo sopra smalti KIKO riscontravo sempre lo stesso problema. Ho deciso di provare a curarle con in Nailtrition di Orly...il problema sembrava risolto finché, passata la prima settimana di cura, ho rimosso gli strati di Nailtrition col solvente (acetone free). Eccallà, la millefoglie è tornata! Facendo diversi esperimenti e controlli incrociati, sono arrivata alla conclusione che il problema, su di me, sia proprio il solvente (di KIKO, guardacaso), utilizzato in ogni "prova" che presentava il problema sfaldamento. Gli smalti Kiko, invece, se usati su basi serie, non mi creano alcun problema. Da quando ho eliminato il solvente Kiko le mie unghie sono a dieta, niente più millefoglie!

      Elimina
    5. Beh, diciamo che comunque io evito i KIKO, li uso solo per fare nail art XD
      Alla fin fine, il problema era sempre un prodotto KIKO, visto? Comunque, mi è arrivata la mail proprio oggi in cui pubblicizzavano dei solventi "PROFESSIONALI" ahah, vuoi provarli? :P
      E, come hai detto, l'unica è una base seria!
      Io mi trovo divinamente con il top2bottom di Orly che, ahimé!, è drammaticamente alla fine della sua carriera.
      Ma ho tutta l'intenzione di acquistarlo nuovamente :D voi con cosa vi trovate meglio??? Voglio sperimentare 8D

      Elimina
    6. Ahahahahah quando ho premuto PUBBLICA COMMENTO ho guardato la posta e ho visto la newsletter, sono morta dal ridere sulla tastiera!
      Io faccio un miscuglio. So che non si dovrebbe fare, ma le mie unghie sono molto morbide e tendono a piegarsi di niente, per cui metto sempre due passate di Nailtrition e poi isolo tutto con il Ridgefiller. Ogni tre settimane poi resto nuda e faccio una full immersion di Nailtrition, uno o due strati al giorno per 7 giorni. Orly, fino ad ora, è stata la mia manna dal cielo. Ho provato con i rinforzanti nutrienti di Essie, ma è stata acqua pura su di me.

      Elimina
    7. Sì, sì, Kiko ha proprio un ottimo tempismo XD
      Aspetta, non mi sono spiegata proprio per niente :) Intendevo chiedere come base :) Perché io *toccoferro* non ho nessun problema in quanto a fragilità... anzi! Sono belli spessi, i miei artigli :D Normalmente, come base usi sempre Orly? Secondo la mia esperienza, per ora, è il migliore che abbia trovato, il top2bottom :)

      Elimina
    8. Il Ridgefiller è la mia base! Sono un cane perchè lo stendo sul Nailtrition, e non si dovrebbe. Ma se non lo uso semino unghie ovunque.

      Elimina
    9. Ahhhh ok, pensavo lo mettessi solo sopra il Nailtrition XD Eh, fa caldo anche per me ;D

      Elimina
  3. oh my...these are sooo cool! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you, dear ^w^
      Tomorrow I'll post another Alice In Wonderland themed mani ^w^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...